Sabato, 19 Aprile 2014| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Lampedusa invasa da migliaia di immigrati clandestini

Il Prefetto di Palermo Giuseppe Caruso nominato commissario per gestire l'emergenza immigrati dal Nordafrica - Non si arresta l'esodo di sbarchi di immigrati clandestini dalle coste tunisine verso Lampedusa. Nelle ultime ore sono state segnalate oltre dieci carrette del mare dirette verso le coste siciliane e complessivamente negli ultimi due giorni sono arrivati nell'isola di Lampedusa oltre quattromila immigrati in prevalenza tunisini.
Adesso la situazione degli immigrati clandestini si fa sempre più pressante, il centro di accoglienza ha già raggiunto il suo livello massimo di sopportabilità e si è dovuto provvedere al trasferimento degli stranieri verso altre strutture siciliane, calabresi e pugliesi, mentre, altre centinaia di profughi si trovavano già sul molo Favaloro, a causa della chiusura forzata del Centro di prima accoglienza che può ospitare un migliaio di persone, altri sono stati sistemati in strutture provvisorie come i locali della riserva naturale dell'Isola dei Conigli o la Casa della fratellanza messa a disposizione del parroco dell'isola, don Stefano Nastasi.
A gestire l'emergenza immigrati a Lampedusa, sarà il prefetto di Palermo Giuseppe Caruso, nominato commissario straordinario dal ministro dell'Interno Roberto Maroni. La nomina dovrebbe essere contenuta in un'ordinanza di Protezione Civile che sarà messa a punto nelle prossime ore e nella quale dovrebbero confluire anche i provvedimenti individuati per fronteggiare l'emergenza.


Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Domenica, 13 Febbraio 2011 - a.p.


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »