Venerdì, 30 Settembre 2022| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

'Viras', vi presentiamo il rapporto shock sui richiedenti asilo

Quasi tutti assumono farmaci e presentano sintomi di disagio psichiatrico - Spesso si parla di regolarizzazioni per stranieri senza documenti, si parla di espulsioni per quelli che hanno commesso dei reati, ma sempre meno si parla dei richiedenti asilo, che sono un numero ben inferiore al resto, e di cui è stato condotto uno studio sulla quasi totalità del campione.

Dai rapporti è emerso che chi varia tra un'età di 25 e i 35 anni, presenta sintomi di malattia. Il 76% denota chiari segnali di disagio psichiatrico, depressione in primis, e il 24% disturbi fisici di vario tipo. Sempre il 100% del campione assume farmaci o e' in terapia psicologica (23%). Il 62% ha pensato al suicidio e il 70% ha mancanza di fiducia nel prossimo e rassegnazione.

Lo studio chiamato "Viras" ha lasciato anche gli addetti ai lavori molto perplessi. Non si aspettavano questi dati così sconfortanti.

A cosa siano dovuti questi disturbi, non è semplice dare una risposta. Una delle cause più comuni è sicuramente la discriminazione per problemi legati all'identità sessuale (omosessualità maschile), mentre quasi la maggiorparte scappa dalla propria terra per evitare la guerra e i conflitti. Quasi tutti hanno comunque subito torture, durante la detenzione nelle carceri del proprio Paese.


Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Lunedì, 31 Ottobre 2011 - a.p.


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »