Mercoledì, 23 Aprile 2014| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Migranti del Nord-Africa, necessario intervento per l'integrazione

Il Presidente della Regione Toscana Rossi propone al ministro un tavolo per il dopo emergenza - E' stato costituito da qualche giorno un tavolo tra Regione Toscana e Ministero dell’Interno per ovviare al problema dell’integrazione dei cittadini extracomunitari arrivati dal Nord Africa. A capitanare l’iniziativa è Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana dove in una nota ha diffuso la sua preoccupazione sulla situazione.

Si tratta infatti di oltre mille e trecento immigrati arrivati tramite barconi presso Lampedusa o zone limitrofe e successivamente trasferiti nei centri di accoglienza della Regione. Per loro, per il momento, solamente un permesso di soggiorno per motivi umanitari, tra l’altro in scadenza e per questo anche l’opinione pubblica si è espressa favorevolmente per la loro integrazione.

“Sono fuggiti da una guerra e non da una dittatura, per questo sarebbe una contraddizione insostenibile se dopo un’accoglienza civile come la nostra, ci fosse un interpretazione rigidamente burocratica che desse luogo all’indiscriminata espulsione di migliaia di persone”.

Il Presidente Rossi si rivolge al Ministro dell’Interno AnnaMaria Cancellieri: “Molti di questi migranti non sono dei perseguitati politici: erano in Libia e sono fuggiti dalla guerra. Le commissioni territoriali della prefetture devono naturalmente adempiere in modo corretto al loro mandato. Ma credo - conclude Rossi – che sia altrettanto importante ed opportuno conformare queste decisioni all’indirizzo che il ‘tavolo asilo’ nazionale, coordinato dall’Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, ha assunto il 13 marzo”.



Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Venerdì, 27 Aprile 2012 - a.p.


Warning: mysql_fetch_array(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.immigrazione.biz/home/articolo.php on line 197

Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.