Lunedì, 22 Settembre 2014| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Europa, nessun rispetto nei confronti dei migranti

Il ritardo nei soccorsi è uno dei motivi per cui nel 2011 ci sono stati tanti morti - Il rapporto di Amnesty International presentato ieri suona come una vera e propria denuncia di come i controlli alle frontiere, possono danneggiare i diritti umani dei migranti. Si chiama “Sos Europe” e con questo Amnesty chiede fermamente ai governi e alle istituzioni europee di salvaguardare le vite dei migranti che cercano di entrare in Europa.

A presentare il rapporto è stato Nicolas Beger, direttore dell’ufficio di Amnesty International. Nel 2011 almeno 1.500 persone, tra tra uomini, donne e bambini, sono annegate nel Mediterraneo mentre cercavano di raggiungere soprattutto le coste siciliane.

Questi dati dovrebbero far riflettere tutti i protagonisti coinvolti. Amnesty denuncia soprattutto il ritardo nei soccorsi che porterebbe alla morte di tantissimi cittadini che scappano da persecuzioni e guerre, e questo dovrebbe essere evitato.

“L’Europa non sta promuovendo e rispettando i diritti dei migranti - conclude Berger – l’ostilità nei loro confronti è diffusa e i maltrattamenti che subiscono rimangono spesso impuniti. Fino a quando queste persone resteranno invisibili, saranno vulnerabili alle violazioni dei diritti umani”.



Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Giovedì, 14 Giugno 2012 - a.p.


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »