Mercoledì, 20 Ottobre 2021| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Italia, Cécile Kyenge, primo ministro di colore della Repubblica

Il medico nato in Congo chiede a gran voce una legge sulla cittadinanza - Cécile Kyenge è un medico oculista italiano nato in Congo nel 1964. E’ arrivata in Italia nel 1983 e si è laureata e specializzata nel nostro Paese. E’ stata nominata dal nuovo governo Letta qualche giorno fa Ministro dell’Integrazione, dopo essere stata responsabile delle politiche dell’immigrazione del PD in Emilia Romagna.
Il nuovo ministro si è sempre distinto perché è in prima linea per i diritti dei migranti e per quello della cittadinanza.  http://www.immigrazione.biz/upload/kyenge-nuovo-ministro-integrazione.JPG

Ha promosso e coordinato il progetto AFIA su sanità e salute a Lubumbashi, nella Repubblica Democratica del Congo. Ha anche partecipato alla formazione di operatori sanitari sulla medicina dell’immigrazione. E’ impegnata anche nel progetto "Diaspora Africana". Tra le sue battaglie di attivista non possiamo non menzionare quelle sulla libera circolazione, una nuova legge sulla cittadinanza e l’abrogazione della "Bossi-Fini". Dal settembre 2010 è anche portavoce nazionale della rete Primo Marzo dove si occupa di promuovere i diritti dei migranti e i diritti umani.  Ha attivamente partecipato all’elaborazione della Carta Mondiale dei Migranti del Febbraio 2011.

Sicuramente la decisione del premier Letta, segna un punto di notevole svolta nel nostro Paese, considerando che è la prima volta che in Italia è eletto un ministro di colore donna. Una decisione che segna il passo decisivo verso il cambiamento tanto atteso, per promuovere un’integrazione che è già uno dei punti fondamentali all’ordine del giorno del nuovo governo.

Il Ministro dell’Integrazione, è molto soddisfatto per questo incarico e nelle interviste fatte subito dopo aver accolto il nuovo compito, ha affermato che sarà la portavoce di un lavoro comune che raccoglie le istanze e le richieste della società civile che in questo momento chiede soprattutto una nuova legge sulla cittadinanza. Anche Livia Turco che lavora con Cécile si è detta profondamente emozionata per questa nuova sfida.

Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Lunedì, 29 Aprile 2013 - Alessia Rigoli


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »