Domenica, 29 Maggio 2022| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Ucraina. Protezione temporanea per chi fugge dalla guerra

Cominicato stampa dell'UE -

In data 4 marzo 2022, il Consiglio ha adottato all'unanimità una decisione di esecuzione che introduce una protezione temporanea a seguito dell'afflusso massiccio di persone in fuga dall'Ucraina a causa della guerra.

La protezione temporanea è un meccanismo di emergenza applicabile in casi di afflussi massicci di persone e teso a fornire protezione immediata e collettiva (ossia senza che sia necessario esaminare le singole domande) agli sfollati che non possono ritornare nel proprio paese di origine. L'obiettivo è alleviare la pressione sui sistemi nazionali di asilo e consentire agli sfollati di godere di diritti armonizzati in tutta l'UE. Tra questi diritti rientrano il soggiorno, l'accesso al mercato del lavoro e agli alloggi, l'assistenza medica e l'accesso all'istruzione per i minori.

Una volta adottata, la decisione attiverà la protezione temporanea per un periodo iniziale di un anno. Tale periodo può essere prorogato automaticamente di sei mesi in sei mesi per un periodo massimo di un anno. La Commissione potrà proporre al Consiglio di prorogare detta protezione temporanea fino a un massimo di un ulteriore anno. Potrà proporre anche di mettere fine alla protezione temporanea se la situazione in Ucraina sarà tale da consentire il rimpatrio in condizioni sicure e stabili.

I cittadini ucraini nonché i cittadini di paesi terzi o gli apolidi che beneficiano di protezione internazionale in Ucraina e i loro familiari godranno della protezione temporanea se risultano essere stati residenti in Ucraina in data 24 febbraio 2022 o precedentemente. Ai cittadini di paesi terzi residenti in Ucraina in data 24 febbraio o precedentemente, titolari di un permesso di soggiorno permanente, che non possono tornare in condizioni di sicurezza nel proprio paese, gli Stati membri applicano la protezione temporanea o un'adeguata protezione ai sensi del loro diritto nazionale.

Gli Stati membri possono applicare tale decisione anche ad altre persone, compresi i cittadini di paesi terzi che risiedono legalmente in Ucraina e non possono tornare in condizioni di sicurezza nel proprio paese di origine, come anche i cittadini ucraini fuggiti dal paese non molto tempo prima del 24 febbraio 2022 o che si trovavano nel territorio dell'UE a ridosso di tale data, ad esempio in vacanza o per motivi di lavoro.

La decisione prevede anche che la Commissione coordini la cooperazione e lo scambio di informazioni tra gli Stati membri, in particolare per quanto riguarda il monitoraggio delle capacità di accoglienza e l'individuazione di eventuali necessità di ulteriore sostegno. Le agenzie dell'UE, tra cui Frontex, l'Agenzia dell'UE per l'asilo ed Europol, possono fornire ulteriore sostegno operativo su richiesta degli Stati membri.

Informazioni generali
Il 24 febbraio 2022 le forze armate russe hanno lanciato un'invasione su larga scala dell'Ucraina. Di conseguenza, vaste aree del territorio ucraino costituiscono ormai zone di conflitto armato da cui migliaia di persone stanno fuggendo. Lo stesso giorno il Consiglio europeo ha condannato con la massima fermezza l'aggressione militare non provocata e ingiustificata della Russia nei confronti dell'Ucraina, esigendo che la Russia rispetti pienamente l'integrità territoriale, la sovranità e l'indipendenza dell'Ucraina.

L'UE ha dimostrato e continuerà a dimostrare il proprio fermo sostegno all'Ucraina e ai suoi cittadini. In occasione della riunione straordinaria del 27 febbraio, i ministri dell'Interno hanno discusso della possibilità di istituire un adeguato meccanismo di protezione temporanea per l'accoglienza delle persone che cercano rifugio nell'UE. Il 2 marzo la Commissione ha proposto di attivare il meccanismo previsto dalla direttiva del 2001 sulla protezione temporanea.



Decreto Legge 28 febbraio 2022, n. 16 (GU n.49 del 28-2-2022)



Circolare n. 6378 del 2 marzo 2022 Ministero dell'Interno






Ukrainian



Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Giovedì, 10 Marzo 2022 - consilium.europa.eu


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »