Martedì, 15 Ottobre 2019| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Circolare n. 26741 del 3 settembre 2019 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Albania. Modifiche all'Accordo di reciprocità in materia di conversione di patenti di guida ed aggiornamento degli allegati tecnici -

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Alle DIREZIONI GENERALI TERRITORIALI - LORO SEDI

AGLI UFFICI MOTORIZZAZIONE CIVILE - LORO SEDI

Alla REGIONE SICILIANA - PALERMO

Alla PROVINCIA AUTONOMA di TRENTO

Alla PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

Alla REGIONE AUTONOMA Friuli Venezia Giulia - TRIESTE

Alla REGIONE AUTONOMA Valle d'Aosta - AOSTA

MINISTERO DELL'INTERNO

- Direzione Centrale per la polizia stradale, ferroviaria, delle comunicazioni - Servizio Polizia Stradale - ROMA

- Direzione Centrale Anticrimine - Servizio Polizia Scientifica - ROMA

AI Comando Generale della Guardia di Finanza - ROMA

AI Comando Generale dell? Arma dei Carabinieri - ROMA

E p.c.:

All'Unione Provincie d'Italia - ROMA

All' A.N.C.I. - ROMA

Al MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI - ROMA

A CONFARTIGIANATO TRASPORTI - ROMA

AI Gabinetto del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti - ROMA

 Come noto, con Circolare prot. 75579/23.18.01 del 29.07.2009  , questa Direzione, ha diramato l'Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana e il Consiglio dei Ministri della Repubblica di Albania in materia di conversione di patenti di guida, firmato il 27.10.2008  . In seguito (con Circolare prot. 27774/23.18.01 del 05.12.2014  ) per la modifica, l'aggiornamento e il rinnovo dello stesso è stato trasmesso un NUOVO Accordo, entrato in vigore il 25 dicembre 2014 ed attualmente applicato da codesti Uffici Motorizzazione Civile.

A seguito di variazioni normative di settore intervenute nei due Paesi, sl è ritenuto necessario effettuare un ulteriore aggiornamento agli allegati tecnici di detto ultimo Accordo nonché altre modifiche al testo dello Stesso. Tali variazioni, definite di comune intesa tra quest'Amministrazione, le autorità albanesi e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sono state effettuate mediante uno scambio di Note Verbali tra le due Parti.

Si allega la Nota Verbale della Parte italiana (solo nella versione in italiano) che, unitamente a quella di risposta della Parte albanese di uguale tenore, costituisce l'Accordo emendativo che entrerà in vigore l'8 settembre 2019, come comunicato a questa Amministrazione dal predetto M.A.E.C.I, con nota prot. MAE01437482019-08-19 del 19.08.2019.

Per lo svolgimento dei compiti istituzionali e quindi solo per gli Uffici Motorizzazione Civile, nonché per le forze dell'ordine in indirizzo, detta Nota Verbale viene inviata nella versione (solo in lingua italiana) completa degli allegati tecnici necessari per la sua applicazione. Ovviamente alla presente non vengono allegati i modelli italiani di patente di guida.

Pertanto, dalla predetta data dell'08 settembre 2019 gli allegati tecnici all'Accordo in vigore, ossia le Tabelle di equipollenza e l'elenco Modelli di patenti di guida? - utilizzati da codesti Uffici nelle procedure di conversione - dovranno essere sostituiti dai nuovi.

Si evidenzia che il nuovo elenco "Modelli di patenti di guida" individua non più uno ma due modelli di patenti albanesi da riconoscere validi ai fini della conversione in Italia. Ne consegue che gli Uffici Motorizzazione potranno accettare anche richieste di conversione di patenti di guida albanesi redatte sul modello emesso dal 2017.

Inoltre la conversione delle patenti di guida rilasciate in Albania sarà effettuata dagli Uffici Motorizzazione, in conformità alla I opppure alla II Tabella di equipollenza, in relazione alla data di rilascio della patente di guida albanese, come specificato nelle Tabelle stesse.

Appare opportuno osservare che, di fatto, i nuovi allegati tecnici saranno applicabili da lunedì 09 settembre 2019 poiché il giorno 08 settembre cade di domenica. Pertanto le richieste di conversione di patenti albanesi redatte sul modello rilasciato dal 2017, potranno essere accettate solo dalla citata data del 09 settembre. Come di prassi solo nella stessa data è ammessa l'accettazione di eventuali patenti albanesi redatte sul modello del 2017- scadute in data 08.09.2019, anche se tale fattispecie dovrebbe evidentemente interessare casi rari.

Si segnala che, contrariamente al citato aggiornamento degli allegati tecnici, la modifica del testo dell?Accordo in oggetto (articoli 6 e 10) non ha evidentemente ripercussioni sullo svolgimento delle procedure di competenza di codesti Uffici Motorizzazione Civile.

In via generale, si richiama il principio sancito nella Circolare prot. 17294/23.18.07 del 03.07.2013 per cui la descrizione nonché le immagini dei modelli delle patenti di guida allegati all'Accordo devono essere visionati esclusivamente dagli operatori degli Uffici Motorizzazione Civile addetti alle procedure di conversione, nonché dalle forze dell'ordine.

Infine si osserva che s'intendono ovviamente confermate tutte le procedure in uso presso codesti Uffici nonché le disposizioni impartite prima della presente Circolare e concernenti le conversioni di patenti di guida albanesi, se non specificatamente modificate con il nuovo Accordo emendativo.
 

 IL DIRETTORE GENERALE

 (Dott. ing. Sergio Dondolini)


ALLEGATI:  
AMBASCIATA D'ITALIA A TIRANA 

NOTA 8 aprile 2019, n. 1418

Nota Verbale 

L'Ambasciata d'Italia a Tirana presenta i suoi complimenti al Ministero per l'Europa e gli Affari Esteri della Repubblica di Albania e ha l'onore di fare riferimento all'Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana e il Consiglio dei Ministri della Repubblica di Albania in materia di conversione di patenti di guida fatto a Tirana il 27 ottobre 2008, come modificato, aggiornato e rinnovato tramite Scambio di Note Verbali del 20 e 27 agosto 2014.

L'Ambasciata d'Italia a Tirana ha l'onore di proporre, a nome del Governo italiano, i seguenti emendamenti all'Accordo sopra citato:

I. Sostituzione del primo comma dell'articolo 6 con il seguente:

"Al momento della conversione della patente di guida, l?equipollenza delle categorie delle patenti delle Parti viene riconosciuta sulla base delle tabelle tecniche di equipollenza allegate al presente Accordo. Le predette tabelle di equipollenza, l'elenco dei modelli delle patenti di guida e i modelli del Certificato di autenticità e validità e delle Attestazioni di cui all'art. 8 del presente Accordo costituiscono gli Allegati Tecnici all'Accordo stesso."

II. Introduzione, dopo il primo comma dell'art. 6, di un nuovo secondo comma così formulato:

"Al pari del presente Accordo, gli Allegati Tecnici sono giuridicamente vincolanti. A differenza del presente Accordo, gli Allegati Tecnici possono essere modificati dalle Parti in forma semplificata tramite Scambi di Note Verbali. I predetti Scambi di Note saranno effettuati per via diplomatica ed entreranno in vigore sessanta giorni dopo la data di ricezione della Nota di Risposta. Al fine di consentire ad entrambe le Parti di determinare con esattezza la data di entrata in vigore di ciascuno Scambio di Note, la Parte che avrà ricevuto la Nota di Risposta provvederà a notificare all'altra Parte per via diplomatica la data di avvenuta ricezione e l'esatta data di entrata in vigore". Il precedente secondo comma dell'articolo 6 diviene pertanto il terzo comma dello stesso articolo.

III. Eliminazione, al primo comma dell'art. 10, della frase "[...] che ne costituiscono parte integrante".

IV. Sostituzione del secondo comma dell'art. 10 con il seguente:

"Il presente Accordo ha una durata di cinque anni e può essere modificato per iscritto per mutuo consenso. Le modifiche al presente Accordo entreranno in vigore sessanta giorni dopo la data di ricezione della seconda delle due notifiche con le quali le Parti si saranno comunicate l'adempimento delle procedure previste dai rispettivi ordinamenti per l'entrata in vigore. Le modifiche agli Allegati tecnici entreranno invece in vigore in forma semplificata secondo le modalità previste dal secondo comma dell'art. 6."

V. Introduzione, all'art. 10, di tre nuovi commi così formulati:

"Il presente Accordo potrà essere denunciato per iscritto in qualunque momento da una delle Parti e cesserà di produrre i suoi effetti sei mesi dopo la ricezione della notifica di denuncia.

A partire da un anno prima della scadenza, le Parti avvieranno le consultazioni per procedere al rinnovo del presente Accordo. Detto rinnovo entrerà in vigore sessanta giorni dopo la data di ricezione della seconda delle due notifiche con le quali le Parti si saranno comunicate l'adempimento delle procedure previste dai rispettivi ordinamenti per l'entrata in vigore.

Qualsiasi controversia relativa all'interpretazione e/o esecuzione del presente Accordo dovrà essere risolta esclusivamente mediante consultazioni e negoziati diretti tra le Parti attraverso i canali diplomatici".

VI. Modifica degli Allegati Tecnici di seguito elencati:

a. I tabella di equipollenza Albania-Italia;

b. II tabella di equipollenza Italia-Albania;

c. Elenco Modelli di patenti di guida;

che verranno sostituiti dagli Allegati Tecnici sotto specificati ed allegati al presente Scambio di Note Verbali:

a. I tabella di equipollenza Albania-Italia;

b. II tabella di equipollenza Albania-Italia;

c. III tabella di equipollenza Italia-Albania;

d. Elenco Modelli di patenti di guida, corredato delle immagini a colori dei modelli delle patenti di guida italiane e albanesi indicate nell'Elenco stesso.

Qualora il Ministero per l'Europa e gli Affari Esteri albanese, a nome del Governo della Repubblica di Albania, concordi, la presente Nota Verbale, gli uniti Allegati Tecnici e la Nota di Risposta di eguale tenore costituiranno un Accordo emendativo dell'Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana ed il Consiglio dei Ministri della Repubblica di Albania in materia di conversione di patenti di guida fatto a Tirana il 27 ottobre 2008, come modificato, aggiornato e rinnovato con Scambio di Note Verbali del 20 e 27 agosto 2014, che entrerà in vigore trenta giorni dopo la data di ricezione della seconda delle due notifiche con le quali le Parti si saranno comunicate l'adempimento delle procedure previste dai rispettivi ordinamenti.

L'Ambasciata d'Italia a Tirana si avvale dell'occasione per rinnovare al Ministero per l'Europa e gli Affari Esteri albanese i sensi della sua più alta considerazione.
 

 




Martedì, 3 Settembre 2019

 
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »