Venerdì, 30 Ottobre 2020| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Circolare n. 13 del 26 aprile 2006 Ministero dell'Interno

Chiarimenti in merito alla corretta registrazione anagrafica delle cittadine tunisine -

Ministero dell'Interno
Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali
Direzione Centrale per i Servizi Demografici


 
  Ai Sigg. Prefetti della Repubblica  Loro Sedi
 
  Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia di Trento  

  Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia di Bolzano  

  Al Sig. Presidente della Regione Autonoma Valle d'Aosta - Servizio Affari di Prefettura piazza della Repubblica, 15  Aosta  

  e, per conoscenza:

  Al Commissario dello Stato per la Regione siciliana  Palermo  
 
  Al rappresentante del Governo per la Regione Sardegna  Cagliari  
 
  All'Ufficio di Gabinetto dell'On. Sig. Ministro  Sede  
 
  All'Ispettorato Generale di Amministrazione via Cavour, 6  Roma  
 
  All'Istituto Nazionale di Statistica  Roma  
 
  All'A.N.C.I. via dei Prefetti, 46  Roma  
 
  All'A.N.U.S.C.A. via dei Mille, 35e/f  Castel S.Pietro Terme (Bo)  
 
  Alla DeA - Demografici Associati c/o Amministrazione Comunale V.le Comaschi n. 1160  Cascina (Pi)  
 
  Al Servizio Documentazione della Direzione Centrale per i Servizi Demografici  Sede  

 Oggetto: Chiarimenti in merito alla corretta registrazione anagrafica delle cittadine tunisine.

  Taluni Comuni hanno richiesto a questa Direzione Centrale chiarimenti in merito alla corretta iscrizione anagrafica delle cittadine tunisine il cui passaporto riporta, oltre al cognome di nascita, anche quello del marito, preceduto dalle parole "Ep" e "Ep.se".  
 
  Al riguardo, è da premettere che, ai fini dell'individuazione della corretta identità dei cittadini stranieri, è necessario fare riferimento all' art. 14 del D.P.R. 223/89  , all' art. 24 della Legge n. 218/1995  ed alle convenzioni sottoscritte dallo Stato italiano e dai vari Stati esteri (cfr. circolare n. 20 del 25.07.2003  di questa Direzione Centrale).  
 
  Ciò stante, attesa la delicatezza e la rilevanza della questione, si è provveduto ad interpellare l'Ambasciata di Tunisia, la quale ha espresso il parere che di seguito si riporta: "...le diciture "ep" o "ep.se" che compaiono sui passaporti delle cittadine tunisine sposate sono delle abbreviazioni della parola "épouse", che significa "sposata con". Davanti a queste parole compare abitualmente il cognome del marito".  
 
  Si prega di portare a conoscenza dei Sigg.ri Sindaci il contenuto della presente circolare, fornendo, altresì, un cortese cenno di assicurazione.  
 
 Il Direttore Centrale
Giovanna Menghini




Mercoledì, 26 Aprile 2006

 
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »