Venerdì, 30 Ottobre 2020| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Circolare n. 22 del 7 maggio 2007 Ministero dell'Interno

Ingresso della Bulgaria e della Romania nell’Unione Europea. - Legalizzazione documenti -

MINISTERO DELL' INTERNO
Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali

 
Prot. N.  200705115/15100/14865    
                                                    
Oggetto:  Ingresso della Bulgaria e della Romania nell’Unione Europea.   - Legalizzazione documenti.


In seguito al recente ingresso della Bulgaria e della Romania nella UE sono pervenuti numerosi quesiti da parte dei Comuni circa il sussistere, a decorrere dal 1.1.2007, dell’obbligo di legalizzazione per Apostille degli atti pubblici formati o da far valere nei predetti paesi,
In  merito, il Ministero degli Affari Esteri ha recentemente fatto presente che l’ingresso nella UE non ha, in alcun modo, modificato, per la Bulgaria e la Romania, il regime di legalizzazione per Apostille, istituito dalla Convenzione dell’Aja del 5/10/1961 alla quale entrambe, a suo tempo, hanno aderito.

Il citato Dicastero degli Affari Esteri ha, altresì, precisato che gli Stati membri della UE sono esentati dalle legalizzazioni esclusivamente in caso di ratifica della Convenzione di Bruxelles del 5.5.1987, relativa alla soppressione della legalizzazione degli atti pubblici dei Paesi CEE (Belgio, Danimarca, Francia e Irlanda), oppure di altri specifici accordi sia bilaterali che multilaterali.
 
Si pregano le SS.LL.  di portare a conoscenza dei Sigg. Sindaci il contenuto della presente circolare.
                                                                                                        
IL CAPO DIPARTIMENTO




Lunedì, 7 Maggio 2007

 
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »