Giovedì, 21 Marzo 2019| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Decreto n. 151 del 22 dicembre 2018 Ministero dell'Interno (GU Serie Generale n.39 del 15-02-2019)

Regolamento di attuazione della direttiva 2009/52/CE che introduce norme minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impegnano cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno e' irregolare

note: Entrata in vigore del provvedimento: 02/03/2019

IL MINISTRO DELL'INTERNO
 
di concerto con
 
IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE
 
e
 
IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

 
  Visto l'articolo 17, terzo comma, della legge 23 agosto 1988, n. 400;
  Visto il decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, e successive modifiche e integrazioni, recante il «Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla  condizione dello straniero»;
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394, e successive  modifiche e integrazioni, contenente il «Regolamento recante  norme  di  attuazione  del  Testo  unico  delle disposizioni concernenti  la  disciplina  dell'immigrazione  e  norme sulla condizione dello straniero»;
  Vista la  direttiva  2009/52/CE  del Parlamento  europeo e del Consiglio, del 18 giugno 2009 che introduce norme minime  relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti  di  datori  di  lavoro  che impiegano cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno e' irregolare  e, in particolare, l'articolo 5, paragrafo 2, lettera  b),  che  prevede che le sanzioni  inflitte  in caso di violazioni del divieto di assunzione illegale includono almeno il pagamento dei costi medi  del rimpatrio;
  Visto il decreto legislativo 16 luglio 2012, n. 109, recante «Attuazione della direttiva 2009/52/CE  che introduce  norme  minime relative a sanzioni e provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che  impiegano  cittadini  di  Paesi  terzi  il  cui   soggiorno e' irregolare» e, in particolare, l'articolo 1, comma 2, che prevede che con decreto del Ministro dell'interno, di concerto con i  Ministri della giustizia, dell'economia e delle finanze e del lavoro  e  delle politiche sociali siano stabiliti i criteri per la determinazione e l'aggiornamento del costo medio  del rimpatrio cui commisurare la sanzione amministrativa  accessoria di cui al comma 12-ter dell'articolo 22 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, e successive modifiche e integrazioni;
  Ritenuto di dover stabilire i criteri per la determinazione e l'aggiornamento del costo medio del rimpatrio cui commisurare la sanzione  amministrativa  accessoria   di   cui   al   comma   12-ter dell'articolo 22 del decreto legislativo  25  luglio 1998, n. 286, nonche' di dover determinare il costo medio del rimpatrio per l'anno 2018;
  Udito il parere n. 01110/2018 del Consiglio di Stato,  espresso dalla Sezione consultiva per gli atti normativi nell'adunanza del 12 aprile 2018;
  Vista la comunicazione al Presidente del Consiglio dei ministri a norma dell'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, con nota n. 0009776 del 9 agosto 2018;
 
 A d o t t a
 
 il seguente regolamento:


 

Giovedì, 21 Febbraio 2019

 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »