Rallenta la crescita degli occupati


Riflette la sensibile riduzione del ritmo di crescita del lavoro a tempo determinato e dell'apporto della componente straniera

ilsole24ore

Rallenta la crescita degli occupati: +0,4% nel 1 trimestre 2007, a fronte del +1,9% nella media del 2006.

E' meno positiva l'evoluzione del mercato del lavoro italiano, che sembra in parziale controtendenza alla ripresa dell'economia: 99mila nuovi posti nel primo trimestre 2007, a fronte dei 425mila nella media del 2006.

L'indebolimento della dinamica dell'occupazione - sottolinea l'Istat - riflette la sensibile riduzione del ritmo di crescita del lavoro a tempo determinato e dell'apporto della componente straniera (regolarizzazione degli immigrati). Disoccupati in calo al 6,4% dal 7,6% del periodo corrispondente 2006 e ai minimi dal 1992. L'indagine trimestrale Istat sulle forze di lavoro.