Sabato, 15 Maggio 2021| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Anci, minori non accompagnati devono essere aiutati dal Governo

Non basta il contributo per la fuoriuscita dai centri, servono dei progetti per il loro inserimento in società - Sembra che nessuno ne parli, ma il tema dell'immigrazione e della loro integrazione nel tessuto sociale italiano, preoccupa non poco chi lavora a stretto contatto con gli immigrati. Si tratta del responsabile Anci immigrazione, Luca Pacini, che ai margini della presentazione delle misure urgenti che verranno proposte al tavolo nazionale sull'emergenza "Nord-Africa", non ha dimenticato soprattutto la situazione dei minori stranieri non accompagnati.

Oggi è l'ultimo giorno del decreto e presto molti centri di accoglienza chiuderanno. Fra questi come non ricordare i 7mila minori, che altro non avranno che una buonauscita di 500euro. Ma non dovrà essere questo il loro destino: i Comuni dovranno farsi carico del problema.

La richiesta fatta dall'Anci è quella di aumentare notevolmente i posti dello Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), un sistema di accoglienza gestito con associazioni del territorio e Ministero dell'Interno, così da inserire questi minori, considerati come soggetti vulnerabili, nei progetti territoriali e favorire il loro inserimento graduale nella società.

Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Giovedì, 28 Febbraio 2013 - a.p.


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »