Mercoledì, 12 Maggio 2021| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Circolare n. 2 del 27 febbraio 2007 Ministero del Lavoro e delle Previdenza Sociale

Procedure per i lavoratori dello spettacolo della Romania e della Bulgaria - Ministero del Lavoro e delle Previdenza Sociale

CIRCOLARE N. 2/2007 Prot. 6015 del 27/02/2007

p. c.

Alle Direzioni Regionali e Provinciali del lavoro Settore Ispezione del Lavoro LORO SEDI

Alla Provincia Autonoma di Trento Dip.to Servizi Sociali - Servizio lavoro TRENTO

Alla Provincia Autonoma di Bolzano

Ass.to Affari Sociali e Sanità . Rip.ne 19 – Uff. del Lavoro BOLZANO

Alla Agenzia Regionale del Lavoro Friuli Venezia Giulia Servizio Programmazione Studi e Ricerche TRIESTE

Alla Regione Siciliana Ass.to Reg.le al Lavoro e alla P.S. U.R.L.M.O. Ufficio Speciale Collocamento dello Spettacolo PALERMO

Agli Assessorati Regionali del Lavoro LORO SEDI

Agli Assessorati Provinciali del Lavoro LORO SEDI

Al Ministero degli Affari Esteri

Gabinetto dell'On.le Ministro P.le della Farnesina, 1 00194 - ROMA

Al Ministero dell'Interno Gabinetto dell'On.le Ministro Palazzo Viminale via Agostino Depretis, 7 00187 - ROMA

Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dip.to dello Spettacolo via della Ferratella in Laterano, 51 00184 ROMA

All'INPS Via Ciro il Grande, 21 00144 – ROMA

All’ENPALS Viale Regina Margherita, 206 00198 - ROMA

Oggetto: Procedure per i lavoratori dello spettacolo della Romania e della Bulgaria.

A seguito dell’ingresso nell’Unione Europea della Romania e della Bulgaria, dal 1 gennaio 2007 ai cittadini appartenenti ai predetti Paesi non si applicano le disposizioni del D. Lgs. 286/98 e successive modifiche ed integrazioni. A detti cittadini ormai neocomunitari si applicano infatti le procedure di cui al DPR 54/2002 e successive modifiche ed integrazioni (disposizioni in materia di circolazione e soggiorno dei cittadini dei stati membri dell’UE).

In analogia a quanto fissato dai Ministeri dell’Interno e della Solidarietà sociale con circolare interministeriale n. 2 del 28/12/2006 e n. 3 del 3/01/2007, relativamente ai lavoratori di cui all’art. 27 del T.U. sull’immigrazione, si prevede la completa liberalizzazione dell’accesso al lavoro subordinato per i lavoratori rumeni e bulgari del settore dello spettacolo.

Pertanto, i datori di lavoro che intendano procedere all’assunzione dei suddetti lavoratori rumeni e bulgari che rientrano nel settore dello spettacolo dovranno rispettare gli adempimenti previsti dalla normativa vigente in materia di lavoro effettuando le ordinarie comunicazioni ai Centri per l’Impiego ed ai competenti Enti previdenziali ed assistenziali.

Si dispone altresì che le richieste di nulla osta al lavoro per lavoratori subordinati rumeni e bulgari, già presentate al competente Ufficio Nazionale per il Collocamento dello spettacolo, ai sensi dell’ art. 27 , lett. l), m), n) ed o) del D.Lgs. 286/98, devono intendersi archiviate.

Si dispone infine che ai cittadini di nazionalità rumena e bulgara che intendano iscriversi alla Lista Unica Nazionale dei Lavoratori dello Spettacolo venga applicata immediatamente la medesima procedura riservata ai cittadini dell’Unione Europea.

IL MINISTRO (firmato)





Martedì, 27 Febbraio 2007

 
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »