Venerdì, 30 Settembre 2022| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Cgil, immigrati una risorsa per il nostro Paese

Leggi sul caporalato troppo blande per gli sfruttatori - "Sono indispensabili per l'economia del nostro Paese, ma subiscono le norme di un governo che produce irregolarità e lavoro nero". Sono chiare le parole del Segretario Confederale della CGIL, Vera Lamonica, dopo la presentazione nei giorni scorsi del rapporto Caritas/Migrantes, che sà "quanto è alto il prezzo pagato da lavoratori immigrati alla crisi ed alle politiche irrazionali e persecutorie attuate da questo governo, come l'assurda disposizione che concede solo sei mesi di durata al permesso di soggiorno per chi ha perso il lavoro ha risospinto decine di migliaia di persone nell'inferno dell'irregolarità".

Ma ben sappiamo come le attuali leggi sul caporalato non riescono in fondo ad eliminare il problema dello sfruttamento e del lavoro nero, infatti "non è prevista la possibilità del lavoratore straniero di poter denunciare la propria situazione di sfruttamento, pena la denuncia di clandestinità".

"Segno - conclude Lamonica, che è lo stesso governo che produce irregolarità e così facendo strizza l'occhio agli interessi cui giova il mantenimento di una massa di persone senza tutele legali e quindi soggette ad ogni forma di vessazione e sfruttamento".


Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Lunedì, 31 Ottobre 2011 - a.p.


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »