Giovedì, 6 Maggio 2021| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Circolare n. 24 del 26 settembre 2008 Ministero della solidarietà sociale

D.P.C.M. del 30/10/2007 recante -

Ministero della Solidarietà Sociale


Direzioni Regionali del Lavoro Loro Sedi

Direzioni Provinciali del Lavoro tramite Direzioni Regionali del Lavoro

Provincia Autonoma di Bolzano Rip. 19 - Uff. Lavoro - Isp. Lavoro

Provincia Autonoma di Trento Dip. Servizi Sociali - Servizio Lavoro

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Servizio per il Lavoro Trieste

Regione Siciliana Assess. al Lavoro - Uff. Reg. Lavoro - Ispett. Reg. Lavoro Palermo

e ,p.c.

Assessorati Regionali al Lavoro Loro Sedi

Ministero degli Affari Esteri Gabinetto del Ministro D.G.I.E.P.M. - Uff. VI Centro Visti Roma

Ministero dell'Interno Gabinetto del Ministro Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Direz. C.le dell'Immigrazione e della Polizia delle frontiere - Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione - Direz. C.le per le Politiche dell'Immigrazione e dell'Asilo - Roma

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo Roma

INPS - Direzione Generale Roma

Con riferimento a quanto stabilito nella riunione interministeriale tenutasi in data 26 giugno 2008 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo - Ufficio per la fattibilità della concertazione amministrativa e del monitoraggio, facendo seguito anche alla circolare ministeriale n. 18/2008 in data 17/07/2008 si ritiene opportuno fornire indicazioni rispetto alla destinazione di specifiche quote del D.P.C.M. del 30/10/2007 recante "Programmazione transitoria dei flussi d'ingresso per lavoratori extracomunitari non stagionali nel territorio dello Stato per l'anno 2007", disponibili a livello territoriale ma rimaste non utilizzate. Con la presente circolare viene modificata la tipologia di quote - numericamente determinate dal D.P.C.M. del 3011 012007 - riservate alla conversione di permessi di soggiorno per finalità formativa altrimenti destinate a restare non utilizzate a causa della mancata attivazione o partecipazione a tirocini formativi e di orientamento in ambito regionale.

Pertanto, in considerazione dell'esigenza di consentire la piena ed efficace gestione delle quote determinate dal D.P.C.M. del 30/10/2007 si autorizzano le Direzioni Provinciali del Lavoro ad utilizzare le quote in eccedenza rispetto alle richieste per la conversione del permesso di soggiorno per tirocinio in permesso di soggiorno per lavoro subordinato al fine di dare riscontro alle richieste di conversione del permesso di soggiorno per studio in permesso di soggiorno per lavoro subordinato, pervenute agli sportelli unici per l'immigrazione entro il 3 1 maggio 2008 e secondo le modalità stabilite per l'attuazione del D.P.C.M. del 30/10/2007.

I1 Direttore Generale
Giuseppe Maurizio Silveri





Venerdì, 26 Settembre 2008

 
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »