Giovedì, 6 Maggio 2021| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Circolare n. 18861 del 18 luglio 2013 Ministero delle Infrastrutture

Ingresso della Croazia nell’Unione Europea. Applicazione della Direttiva 2006/126 e successive modifiche riguardante la patente di guida -

Ministero delle Infrastrutture
Dipartimento per i trasporti terrestri. la navigazione
ed i sistemi informativi e statici
Direzione generale per la Motorizzazione
Divisione 5

Oggetto: ingresso della Croazia nell’Unione Europea.
         Applicazione della Direttiva 2006/126 e successive modifiche riguardante la patente di guida.

Come noto dal 1° luglio 2013 la Croazia è entrata a far parte dell’Unione Europea, appare quindi opportuno richiamare l’attenzione sul fatto che le disposizioni della Direttiva comunitaria Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 2006/126/CE e successive modifiche (come recepite nell’art 136-bis e ter del Codice della Strada), devono essere applicate anche alle patenti di guida croate In Italia, secondo quanto indicato nella Circolare prot. 5316/4639E del 08.07.1994, le patenti rilasciate in Croazia potevano già essere convertite anteriormente al 1° luglio 2013, tranne nel caso di quelle redatte sui modelli più recenti per le quali si era in attesa della definizione di una procedura d’aggiornamento da concordarsi con le autorità croate.

Con l’entrata nell’Unione Europea della Croazia è attualmente possibile convertire le patenti di guida croate redatte anche sui due nuovi modelli che, prima del 1° luglio non potevano ancora  essere accettati da codesti Uffici.

Dovendosi applicare la normativa comunitaria, per le patenti croate, oltre alla “conversione”, potrà essere effettuata la procedura per il “riconoscimento” che (con il rilascio del previsto tagliando) permette la gestione del documento senza convertirlo e quella per il “rilascio del duplicato”, in caso di smarrimento o furto (art. 136-bis del Codice della Strada).

Tutto quanto sopra secondo le procedure già in uso per le patenti di guida rilasciate dagli altri Stati dell’Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo.

******

In attesa di specifiche comunicazioni da parte delle competenti Istituzioni comunitarie in merito ai modelli di patenti di guida croati e alle equipollenze tra le categorie di patenti di guida, al fine di facilitare e uniformare le procedure di codesti Uffici della Motorizzazione si ritiene opportuno comunicare quanto segue, con riferimento al contenuto della citata Circolare dell’08.07.1994 e alle informazioni fornite dalle competenti autorità croate in merito alle nuove  patenti di guida da loro rilasciate.

Per le patenti di guida croate redatte sul vecchio modello (simbolo HR - categorie indicate A, B, C, D, E, F, G, H) potrà continuare ad essere applicata la tabella di equipollenza già in uso presso codesti Uffici (Circolare prot. 5316/4639E del 08.07.1994).

Successivamente a detto modello in Croazia ne sono stati emessi altri due e introdotte altre categorie; pertanto per le patenti di guida redatte sui più recenti modelli codesti Uffici potranno fare riferimento alla tabella allegata alla presente, che comunque potrà essere presa a riferimento anche per le precedenti patenti di guida, non apportando variazioni alle equipollenze di categorie già rilasciate in precedenza in Croazia.

Nella tabella relativa alle categorie è annesso un prospetto in cui sono brevemente individuati i tre modelli di patenti croate in circolazione, che pure si allegano per agevolare le procedure.

*****

Si trasmette inoltre l’indirizzo dell’autorità centrale croata competente in materia di patenti di guida a cui dovranno essere restituite le patenti di guida croate convertite in Italia o inviate le comunicazioni relative all’avvenuto riconoscimento e al rilascio di duplicati.

A tale indirizzo potranno, in casi di particolari dubbi, essere richieste informazioni in merito alla validità o all’autenticità delle patenti di guida croate da convertire (duplicare o riconoscere), in analogia con la prassi in uso per le patenti di guida comunitarie o dello Spazio Economico Europeo. In caso di richiesta d’informazioni si ricorda di fornire all’autorità croata il proprio indirizzo di riferimento (numeri fax o indirizzo mail) a cui inviare la risposta.

Ministry of the Interior
Directorate for administrative and inspection affairs
Zagreb, Ilica 335
Croazia
Fax: +385 1 3788 187

****

La presente Circolare è diramata tramite posta elettronica.

IL DIRETTORE GENERALE
(Dott. Arch. Maurizio Vitelli)
F.to Vitelli


Tabella di equipollenza per la conversione delle patenti croate in documenti italiani.

(può essere utilizzata per le patenti redatte su uno qualsiasi dei modelli descritti nel prospetto sottostante).

CROAZIA ITALIA
A1 A1
A2 A2
A A
B B
BE BE
C1 C1
C1E C1E
C C C
CE CE
D1* D1
D1E* D1E
D D
DE DE DE
F ** F **
G ** G **
H ** H **
M AM***


* dal 09.01.2012 in Croazia sono rilasciate anche le categorie D1 e D1E e sono indicate con l’apposizione
della dizione “vale solo per la categoria D1” oppure “vale solo per la categoria D1E” apposta
rispettivamente in prossimità delle categorie D e DE nell’apposito spazio.

**le categorie croate F,G,H non sono convertibili in Italia.

*** la categoria M può essere convertita in categoria AM solo se rilasciata dopo il 09.01.2012.

*****

Modelli di patente di guida rilasciati in Croazia.


1) modello di patente rilasciato fino al 20 novembre 2004.
Sullo stesso sono riportate le categorie A,B,C,D,E,F,G e H.

2) modello di patente rilasciato dal 20 novembre 2004 al 01 febbraio 2009
Sullo stesso sono riportate le categorie A1, A, B, B+E, C1, C1+E, C, C+E, D, D+E, F, G, H e M

3) modello di patente rilasciato dal 01 febbraio 2009.
Sullo stesso sono riportate le categorie A1, A2, A, B, B+E, C1, C1+E, C, C+E, D, D+E, F, G, H e M



Giovedì, 18 Luglio 2013

 
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, sarai aggiornato sulle ultime notizie.

Iscriviti »
Help.Immigrazione

E' un nuovo canale dove potrai trovare tutte le risposte alle tue domande.

Frequently Asked Questions (FAQ) »
Contattaci

Puoi contattarci compilando il modulo sottostante.

Online contact form »