Giovedì, 18 Aprile 2024| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Pronti 10mila ingressi per corsi di formazione, istruzioni per l'uso

Tutto quello che devi sapere per poter entrare in Italia e frequentare un corso di formazione - E' stato pubblicato nella gazzetta ufficiale del 29 agosto 2011 n. 200 il decreto ministeriale del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali del 11 luglio 2011 che stabilisce un totale di 10mila quote d'ingresso per cittadini stranieri che vogliono fare ingresso in Italia per seguire corsi di formazione, così divisi:

- 5.000 quote per frequentare corsi di formazioneprofessionale per il riconoscimento della qualifica delle competente acquisite. In questo caso è necessario frequentare corsi disposti da Enti di formazione accreditati, per la durata massima di 24 mesi. Gli enti devono aver ottenuto da parte della Regione il riconoscimento dell'idoneità a gestire iniziative di formazione finanziate con risorse pubbliche;

- 5.000 quote per lo svolgimento di tirocini formativi e d'orientamento organizzate da:

- agenzie per l'impiego istituite al sensi degli articoli 24 e 29 della legge 28 febbraio 1987, n. 561 sezioni circoscrizionali per l'impiego di cui all’articolo 1 della medesima legge, ovvero strutture, aventi analoghi compiti e funzioni, individuate dalle leggi regionali;
- università e istituti di istruzione universitaria statali e non statali abilitati al rilascio di titoli accademici;
- provveditorati agli studi;
- istituzioni scolastiche statali e non statali che rilascino titoli, di studio con valore legale, anche nell'ambito dei piani di studio previsti dal vigente ordinamento;
- centri pubblici o a partecipazione pubblica di formazione professionale c/o orientamento nonché‚ centri operanti in regime di convenzione con la regione o la provincia competente, ovvero accreditati al sensi dell'articolo 17 della legge 24 giugno 1997, n. 196;
- comunità terapeutiche, enti ausiliari e cooperative sociali purché‚ iscritti negli specifici albi regionali, ove esistenti;
- servizi di inserimento lavorativo per disabili gestiti da enti pubblici delegati dalla regione.


Quali documenti servono per entrare in Italia?

L'ingresso in Italia per la frequenza del corso di formazione e/o tirocinio è possibile solo dopo aver ottenuto il visto d'ingresso per studio/formazione che dovrà essere presentata all'Ambasciata italiana del luogo di residenza. La domanda è consigliabile presentarla personalmente, su apposito modulo e corredata dai seguenti documenti:

1. fotografia in formato tessera;
2. documento di viaggio in corso di validità (passaporto, etc..) con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto;
3. certificato di iscrizione o pre-iscrizione al corso di formazione professionale o di specializzazione scelto, rilasciato dall'ente accreditato, dove sono espressi numero di ore giornaliere e durata del corso;
4. documentazione relativa alla formazione acquisita nel proprio Paese (corsi di formazione, stages, etc.);
5. documenti che provano la disponibilità economica di sostentamento necessaria al fine di poter rimanere in Italia (fideiussione, etc.);
6. documenti che provano la disponibilità economica necessaria per il viaggio di ritorno nel proprio Paese dopo aver seguito il corso di formazione (biglietto di ritorno);
7. dimostrazione della disponibilità in Italia di un alloggio (prenotazione alberghiera, dichiarazione disponibilità da parte di un residente in Italia, etc.);
8. assicurazione sanitaria obbligatoria per le spese di ricovero ospedaliero d'urgenza (assicurazione sanitaria, etc.).


Come iscriversi al corso?

Il primo passo  è sicuramente quello di individuare il corso di formazione cui partecipare, verificando che abbia tutti i requisiti richiesti dalla legge.  Solo dopo aver ottenuta l'iscrizione al corso lo straniero potrà richiedere il visto d'ingresso per l'Italia.  Successivamente, entro 8 giorni dall'ingresso sul territorio italiano, dovrà richiedere il permesso di soggiorno alla questura competente tramite il kit delle Poste Italiane. Alla domanda è necessario allegare la fotocopia di tutto il passaporto, la certificazione attestante il corso da seguire con il visto dell'Ambasciata italiana e la polizza assicurativa per i ricoveri d'urgenza.

Il permesso di soggiorno rilasciato avrà la stessa durata del corso di formazione scelto che comunque non sarà superiore ad un anno. Il permesso sarà rinnovabile per un ulteriore anno, nel caso di corsi biennali.

Il permesso di studio/formazionerilasciato permette anche lo svolgimento dell'attività lavorativa, subordinata o autonoma, senza lanecessità di stipulare il contratto di soggiorno, ma alle condizioni che non vengono superate le soglie di 20 ore settimanali e 1040 ore annuali.

Alla fine del corso, l'attuale permesso di soggiorno potrebbe anche essere convertito in un permesso di soggiorno per motivi di lavoro nell'ambito delle quote del decreto flussi. Trattandosi di conversione di permesso di soggiorno, dovranno essere disponibili le quote all'interno del decreto flussi e comunque dovrà essere presentatoprima della scadenza del permesso.

Di seguito sono indicati alcuni siti internet regionali in cui è possibile reperire informazioni utili sui corsi di formazione professionali organizzati nella regione:

Decreto 11 luglio 2011 (GU n. 200 del 29-8-2011 )

Determinazione del contingente annuale 2011, relativo all'ingresso di cittadini stranieri per la partecipazione a corsi di formazione professionale e tirocini formativi.


Abruzzo:
http://www.regione.abruzzo.it/fil/ - Sito della Direzione Politiche Attive del Lavoro, della Formazione e dell’Istruzione. Sul sito è disponibile un catalogo regionale aggiornato dei corsi riconosciuti.

Basilicata:
http://www.ageforma.it/ - Sito dell’Agenzia provinciale per l’Istruzione e la Formazione Professionale, l’Orientamento e l’Impiego di Matera. Sul sito sono consultabili i corsi di formazione professionale attivati dall’agenzia.

Calabria:
http://www.regione.calabria.it/formazionelavoro/ - Sito della Regione Calabria con apposite sezioni informative dedicate a bandi, avvisi ed opportunità formative nella Regione.

Campania:
http://www.regione.campania.it/ - Sito della Regione Campania. Alla sezione "Cittadini" nelle "News" sono riportate informazioni sui corsi di formazione attivati, mentre dalla "Navigazione Tematica" selezionando "Istruzione e Formazione" è possibile reperire informazioni su formazione professionale e FSE (POR - Programma Operativo Regionale - i bandi attualmente disponibili e le sedi formative accreditate).

Emila-Romagna:
http://www.emiliaromagnasapere.it/ - Sito della Regione Emilia-Romagna in cui vengono riportati annunci sui corsi di formazione attivati. Dal sito è possibile accedere ad Orienter – banca dati contenente informazioni sui corsi organizzati da organismi di formazione accreditati.

Friuli Venezia Giulia:
http://www.regione.fvg.it/rafvg/istruzione/areaTematica.act?dir=/rafvg/cms/RAFVG/AT2/ - Sito del settore "Istruzione formazione orientamento e lavoro" della regione Friuli Venezia Giulia. Il sito contiene informazioni inerenti l'istruzione e la formazione professionale ed un archivio dei corsi che sono stati approvati e finanziati dall'Amministrazione Regionale le cui iscrizioni sono ancora aperte.

Lazio:
http://www.sirio.regione.lazio.it/ - Portale della Regione Lazio contenente informazioni sull’offerta formativa regionale.

Liguria:
http://www.regione.liguria.it - Sul sito della Regione Liguria è disponibile anche un motore di ricerca dei corsi attivi in campo regionale e nazionale, con possibilità di selezionare nome corso, nome ente di formazione, provincia dove viene erogato il corso, requisiti e titolo di studio richiesti.

Lombardia:
http://formalavoro.regione.lombardia.it – Sito della Direzione Generale Formazione Istruzione e Lavoro della Regione Lombardia, in cui sono raccolte le proposte formative predisposte dagli Enti di Formazione accreditati dalla Regione. Il sistema informativo permette, in particolare: di visionare l'elenco completo dell'offerta formativa regionale, di cercare il proprio corso selezionando la Provincia, l'Ente di Formazione e la relativa sede di svolgimento, oppure di cercare il proprio corso inserendo una parola chiave (es: meccanico, estetista).

Marche:
http://www.istruzioneformazionelavoro.it/ - Sito della Provincia di Ancona dedicato ad “Istruzione, Formazione e Lavoro", dove vengono pubblicate notizie sui corsi di formazione in avvio.
http://www.provincia.ap.it/formazionelavoro/index.asp - Portale del lavoro della Provincia di Ascoli Piceno. Il sito contiene informazioni sui corsi attualmente disponibili e permette di scaricarne il bando.
http://formazione.provincia.mc.it/ - Sito dell'Assessorato Politiche Formative e del Lavoro della Provincia di Macerata. Sul sito è possibile reperire notizie sui bandi aperti ed è disponibile l’elenco completo degli interventi formativi autorizzati
http://www.provincialavoro.it/ - Portale telematico per il lavoro della Provincia di Pesaro-Urbino. Il sito contiene informazioni e opportunità relative al lavoro e alla formazione. Nella sezione "Formazione" sono disponibili i corsi relativi alla formazione di base, superiore e continua; l'opportunità di iscriversi on line e un servizio di newsletter sulla formazione.

Molise:
http://www.dg3molise.it/ - Sezione del Portale della Regione Molise realizzata dall'Assessorato alle politiche sociali, politiche della famiglia, politiche giovanili, lavoro, formazione professionale, cooperazione, obiettivo specifico: coordinamento delle politiche socio-sanitarie. Dalla sezione Formazione è scaricabile il Catalogo regionale dell’offerta formativa - Anno 2010.

Piemonte:
http://www.sistemapiemonte.it/formazione_professionale/catal/ - La "Banca Dati delle Opportunità della Formazione Professionale" è il servizio promosso dalla Regione Piemonte che permette di cercare un corso di formazione attivo sul territorio. Il servizio permette di effettuare la ricerca dei corsi combinando molteplici criteri di ricerca.

Puglia:
http://www.pugliaimpiego.it/ - Portale per la formazione e l'impiego a cura della provincia di Lecce. Nel sito sono consultabili i corsi di formazione professionale di tutta la regione Puglia.
http://sintesi.provincia.brindisi.it/portale/ - Sito della Provincia di Brindisi. Dalla sezione dedicata al lavoro e formazione si accede ad una pagina da cui è possibile consultare l’elenco dei corsi di formazione professionale organizzati nella Provincia.

Sardegna:
http://www.sardegnalavoro.it/portal/sil-portale.aspx - Sportello tematico on line che fornisce informazioni su lavoro e formazione professionale. Dalla home page si accede alla sezione "Formazione" dove nella sottosezione "corsi" vengono fornite informazioni relative ai corsi attivi in Sardegna.

Sicilia:
http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE - Sito istituzionale della Regione Sicilia. Dall’home page andando sulla “nuova struttura della regione” e poi alla pagina dedicata all’ Assessorato regionale dell'istruzione e della formazione professionale è possibile accedere al nuovo sito del dipartimento istruzione e formazione professionale, contenente informazioni su: FSE, programmazione didattica e piani di formazione professionale.

Toscana:
http://www.regione.toscana.it/ - Sito della Regione Toscana. Selezionando la sezione “lavoro e formazione” si accede ai servizi per la formazione della regione. Dal sito, selezionando la voce "Corsi di formazione professionale" si accede alla banca dati regionale dei corsi del Fse dove è possibile trovare informazioni sui corsi organizzati dalle Amministrazioni Provinciali della Regione. I corsi sono suddivisi in finanziati e riconosciuti ed è disponibile anche l'elenco degli Enti accreditati, contenente indirizzi e numeri telefonici di tutti i centri operanti sul territorio toscano.

Trentino Alto Adige – Provincia di Trento:
http://www.fse.provincia.tn.it/ - Sito delle Provincia di Trento dedicato al FSE. Nella sezione dedicata gli utenti è possibile trovare le informazioni sui corsi, i buoni formativi, e l’indirizzo della struttura territoriale multifunzionale cui rivolgersi per un primo orientamento sulle opportunità formative promosse dal Fondo Sociale Europeo.

Umbria:
http://www.formazionelavoro.regione.umbria.it - Portale sulla formazione professionale della regione Umbria . Il portale contiene informazioni sulle offerte del sistema formativo regionale e delle province di Perugia e Terni.

Valle d’Aosta:
http://www.regione.vda.it/ - Sito della regione Valle d'Aosta. Dalla sezione dedicata al "Lavoro” e si accede alle informazioni su: FSE (vedi nuova programmazione 2007-2013), sull’offerta formativa regionale ed all’elenco degli enti accreditati.

Veneto:
http://www.regione.veneto.it/Servizi+alla+Persona/Formazione+e+Lavoro/ - Sezione del sito della regione veneto dedicata alla “Formazione ed al Lavoro”. Sul sito è disponibile una Guida per giovani ed adulti, sia occupati che disoccupati, in cerca di un corso di aggiornamento e/o riqualificazione.

Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Mercoledì, 31 Agosto 2011 - a.p.


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.