Mercoledì, 22 Maggio 2024| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Direttiva UE. Nuove norme sul permesso unico

E' stato approvata dal Parlamento Europeo -

La Direttiva 2024/1233 sulla procedura unica di domanda di permesso di soggiorno e lavoro è stata pubblica il 30 aprile 202 e modifica la precedente Direttiva 2011/98/UE. 
Queste nuove norme sembrano essere volte a semplificare e migliorare il processo di immigrazione e di gestione del permesso di soggiorno all'interno dell'Unione Europea. 

Ecco un riassunto dei principali punti:

Tempo di decisione ridotto: Il tempo per prendere una decisione sulle domande di permesso unico è stato ridotto da quattro mesi a 90 giorni. Questo dovrebbe accelerare il processo per coloro che richiedono il permesso. 

Richiesta di permesso unico sul territorio: I titolari di permessi di soggiorno validi hanno ora la possibilità di richiedere un permesso unico senza dover tornare nel loro paese di origine. Questo dovrebbe semplificare il cambiamento dello status giuridico per coloro che già risiedono legalmente nell'UE. 

Flessibilità nel cambiare lavoro: I titolari di permesso unico hanno il diritto di cambiare datore di lavoro, occupazione e settore lavorativo. Tuttavia, gli Stati membri possono richiedere un periodo iniziale fino a sei mesi durante il quale non sarà possibile cambiare il datore di lavoro, tranne in casi di violazioni gravi del contratto di lavoro. 

Periodo di disoccupazione prolungato: Se un titolare di permesso unico diventa disoccupato, ha fino a tre mesi (o sei mesi se ha avuto il permesso per più di due anni) per trovare un altro lavoro prima che il permesso venga ritirato. Se rimane disoccupato per più di tre mesi, gli Stati membri possono richiedere che dimostri di avere risorse sufficienti per sostenersi senza l'assistenza sociale. 
Queste norme mirano a garantire una maggiore flessibilità e protezione per i lavoratori migranti all'interno dell'UE, consentendo loro di cambiare lavoro in modo più agevole e di mantenere il loro status legale anche in caso di disoccupazione temporanea.



Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Venerdì, 3 Maggio 2024 - a.p.


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.