Venerdì, 1 Marzo 2024| Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia
username   password [?]
 
 

Flussi 2023. Possibile presentare la domanda anche senza documenti da allegare

Lo ha reso noto il Ministero dell'Interno  -

La nota è stata pubblicata dal Ministero dell'Interno sull’applicativo per la precompilazione e l’invio dei moduli di domanda, chiarendo che, se al momento della compilazione della stessa fossero disponibili tutti i documenti originali necessari, dovranno essere caricate altrettante dichiarazioni di impegno a consegnare gli originali stessi dei documenti mancanti; in tal caso, l’acquisizione di tale documentazione in originale sarà richiesta in fase di istruttoria da parte dello Sportello Unico per l’Immigrazione.

Si ricorda che i certificati da allegare, ove possibile, alla domanda sono:

- AUTOCERTIFICAZIONE DELL’ISCRIZIONE CAMERA DI COMMERCIO e AUTOCERTIFICAZIONE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE E FISCALE. Nel caso di nulla osta al lavoro domestico,  il singolo datore di lavoro persona fisica  dovrà caricare al posto di tali certificati una dichiarazione nella quale sia indicata la propria qualità di singolo datore di lavoro persona fisica e pertanto di non essere tenuto alla presentazione di tali certificazioni.

- PROPOSTA DI STIPULA DI UN CONTRATTO DI SOGGIORNO

- PASSAPORTO (O ALTRO DOCUMENTO DI IDENTITÀ EQUIPOLLENTE IN CORSO DI VALIDITÀ) DEL LAVORATORE

- CERTIFICATO ORIGINE ITALIANA (nel caso di compilazione del modello B)

- DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

- RICEVUTA DELLA RICHIESTA/ CERTIFICATO DI IDONIETA' ALLOGGIATIVA RIGUARDANTE L'ALLOGGIO DEL LAVORATORE

- CESSIONE FABBRICATO/ DICHIARAZIONE DI IMPEGNO A FORNIRE LA CESSIONE DI FABBRICATO

- DOCUMENTO DI ASSEVERAZIONE

- DICHIARAZIONE VERIFICA CENTRO PER L'IMPIEGO

- DOCUMENTO CHE CONFERMA LO STATUS DI RIFUGIATO/APOLIDE.

Si ricorda inoltre che le domande potranno essere inviate a partire dal 2 dicembre secondo il seguente calendario:

-  dal 2 dicembre, per i lavoratori subordinati non stagionali cittadini di Paesi che hanno accordi di cooperazione con l’Italia;

-  dal 4 dicembre per gli altri lavoratori subordinati non stagionali;

-  dal 12 dicembre per i lavoratori stagionali.



Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €



Martedì, 28 Novembre 2023 - integrazionemigranti.gov.it


Per inserire un commento, devi essere registrato. Registrati oppure inserisci username e password in alto.